Da sinistra con l’etichetta nera “0510” un blend dei grappoli rappresentativi dei tre diversi terreni, cesanese in purezza. Fermentazione spontanea, 14 mesi di affinamento in acciaio e poi in bottiglia. 

A destra con l’etichetta crema “0911” proveniente dal vitigno più antico dell’azienda, cesanese in purezza. Fermentazione spontanea, 8 mesi di affinamento in acciaio e poi in bottiglia. 

Da sinistra con l’etichetta gialla “2212” malvasia, moscato, trebbiano. Al centro con l’etichetta verde “2601” malvasia puntinata del lazio in purezza. A destra con l’etichetta grigia “1307” malvasia, trebbiano e passito di trebbiano, Tutti i vini sono vinificati secchi. Fermentazioni spontanee, 8 mesi di affinamento in acciaio e poi in bottiglia.